L'amministrazione di sostegno nell'Ambito Distrettuale Urbano 6.5

La Legge nazionale 09/01/2004 n. 6 e quella Legge Regionale 19/11/2010 n. 20 (Interventi per la promozione e la diffusione dell'amministratore di sostegno a tutela dei soggetti deboli) hanno fornito un nuovo strumento di tutela e protezione delle persone fragili che, a causa di problemi sanitari o di funzionamento, non sono più in grado di provvedere in autonomia a se stessi e alla cura dei propri interessi.

Recentemente, con il D.P.Reg.  02/08/2011  n.  190,   la Regione ha emanato un regolamento attuativo della norma che risulta perfettamente coerente con quanto già realizzato nel nostro territorio.

L’Ambito Distrettuale Urbano è infatti soggetto attivo in materia di Amministrazione di Sostegno sin dal 2005, avendo recepito la normativa nazionale ed inserito nel proprio Piano di Zona 2006-2008 il Progetto (azioni di sistema) n. 07 “Servizio di supporto alla tutela”

Diverse convenzioni sottoscritte con l’A.I.T.Sa.M di Pordenone - Associazione Italiana Tutela Salute Mentale - sono derivate appunto dagli obiettivi prefigurati nel nostro primo PdZ (Convenzione n. 1248 del 05712/2007 e sua integrazione del 2008, Convenzione n. 8073 del 23/10/2009, Convenzione del 8330 del 18/06/2010):

Contestualmente a questi interventi di promozione locale, il Comune di Pordenone, con propria Deliberazione di Consiglio Comunale n. 96 del 01/12/2008, ha istituito l’Albo Comunale degli Amministratori di Sostegno, prevedendo che la sua gestione fosse affidata alla Direzione dell’Ambito Distrettuale Urbano.

Successivamente, il Comune di Pordenone, il Tribunale di Pordenone e l’Ambito Distrettuale Urbano 6.5 hanno stipulato in data 31/03/2009 un protocollo d’intesa per la creazione di uno sportello rivolto agli amministratori di sostegno.

Nel mese di maggio del 2011, infine, il Comune di Porcia ha aperto un proprio sportello informativo di supporto agli Amministratori di Sostegno, in collaborazione con l’A.I.T.Sa.M.

Con Deliberazione n. 184 del 10/10/2011 l’Assemblea dei Sindaci, alla luce del riordino legislativo regionale, ha innovato questo percorso istituendo l’Elenco dei soggetti disponibili a svolgere l’incarico di amministrazione di sostegno e lo Sportello di promozione e supporto all’istituto dell’amministratore di sostegno.

Ultima modifica: 04/11/2011

Area riservata

 

Territorio

Territorio

Segnalazioni

Segnalazioni

SERVIZIO SOCIALE DEI COMUNI